fbpx
Seleziona una pagina

Ciao, oggi volevo solo fare il mio punto della situazione sul Coronavirus e l’impatto economico mondiale.

Intanto, da profano e ignorante del campo, facciamo chiarezza su :

Che cos’è un coronavirus? Ministero della Salute

I coronavirus sono una vasta famiglia di virus noti per causare malattie che vanno dal comune raffreddore a malattie più gravi come la sindrome respiratoria mediorientale (MERS) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS).

Il nuovo coronavirus (nCoV) identificato a Wuhan, Cina a dicembre 2019 è un nuovo ceppo che non è stato precedentemente mai identificato nell’uomo.

Come altre malattie respiratorie, l’infezione da coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie.

Raramente può essere fatale ma le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie pre-esistenti, quali diabete e malattie cardiache.

Impatto su Social e Internet

Da oggi se cercate coronavirus su Facebook venite portati giustamente alla pagina del Ministero della Salute.

La cosa che segna un cambio dei tempi è che il Ministero della Salute e Facebook abbiano stretto un accordo per evitare allarmismi e dare la giusta informazione.

Per contrastare la disinformazione e le fake news relativi all’epidemia causata dal nuovo virus cinese in Italia come in molti altri paesi il governo sta lavorando con i social network.

L’accordo tra il Ministero della Salute italiano e la piattaforma di Mark Zuckerberg già attivo anche su Twitter.

Questo fa in modo che tutte le ricerche che contengono il termine coronavirus o parole correlate rimandino al sito del Ministero della Salute.

Interessante in fatto che l’online finalmente sia identificato anche come luogo dell’informazione.

Impatto tra economia e coronavirus

Per uno studio della Oxford Economics, nel primo trimestre dell’anno il virus costerà alla economia cinese 2 punti percentuali di Pil ( Prodotto Interno Lordo ).

Ma il vero problema è che il coronavirus, costringendo a non lavorare milioni di cinesi, sta impattando negativamente su tutta l’economia mondiale.

Ricordiamo che oltre alle Materie prime, la Cina è il più grande fornitore di manodopera a basso costo del pianeta.

Ogni azienda e ogni abitante del mondo ha un prodotto cinese o confida loro oggetti per farne parti di esso.

Oltre a questo pensiamo a come quasi Un Miliardo e mezzo di persone siano oggi anche dei clienti e turisti, il combinato di questi due fattori, in una economia fragile come la nostra porta alla preoccupazione.

C’è da rilevare che, eventi catastrofici come questo, in passato hanno fatto rilevare una curva di caduta e di ripresa molto rapida.

Infondo non è una congiuntura o un Trend ma un evento che bloccherà per un periodo il mondo.

L’impatto che mi preoccupa è su tutte quelle attività stagionali che potrebbero vedere un vero e proprio salto di un anno.

Ora sta tutto a come i governi facciano fronte a questo problema e in quanto tempo.

grazie

Iniziamo insieme il tuo percorso di vendita online.

Oggi abbiamo l'opportunità unica di poter sfruttare le conoscenze e gli investimenti dei colossi a nostro vantaggio nei marketplace. Non è tardi per attivare i tuoi canali digitali, ma tra poco potrebbe esserlo!

Scopri come entrare nel mercato figitale in modalità sostenibile, "a guida sicura".
Ti mostreremo la strada verso il successo nella vendita online.